Piccoli consigli a tavola per arricchire la chioma

Piccoli consigli a tavola per arricchire la chioma

Ci risiamo: con la fine dell’estate torna l’incubo dei capelli, che sembrano proprio non volerne sapere di restare attaccati alla testa.Tanti ricorrono quindi frettolosamente all’uso di integratori. Come sempre, però, amo ricordare che si chiamano integratori non a caso: sono a disposizione per integrare eventuali carenze nell’alimentazione. Ma se provassimo invece ad arricchire delle stesse sostanze il nostro menu quotidiano?

Iniziamo dalle vitamine del gruppo B, importanti non solo per la salute di capelli, unghie e cute , ma anche essenziali per il metabolismo energetico e quindi per far fronte alla stanchezza spesso legata al cambio di stagione. Cibi particolarmente ricchi sono le uova, i cereali integrali i legumi. Inoltre, le troviamo nei semi di zucca e girasole, nei pistacchi e in moltissime spezie: salvia, dragoncello, menta  e alloro ma anche pepe e curcuma. Special mention per l’acido folico o vitamina B9, particolarmente importante per la gravidanza, che si trova nel verza, nei broccoli e negli spinaci.

Un altro elemento cardine è l’inositolo, che modula il funzionamento ormonale, “pulisce” il fegato, riduce ansia e stress. Anche qui mi ritrovo a nominare i cereali integrali e le uova (in particolare il tuorlo), ma tra le fonti abbiamo anche le noci e gli agrumi.

Lo zinco è importante per la crescita e la riparazione di tutti i tessuti e quindi fondamentale per la salute di pelle e capelli. Anche questo si trova in cereali integrali, legumi frutta a guscio e uova, ma anche nella carne e nei crostacei.

Un elemento meno conosciuto ma fondamentale è la betaina, che agisce sulla salute dei capelli passando dal riequilibrio della funzionalità epatica. La trovate in nella quinoa e nella segale, ma anche negli altri cereali integrali. Tra le verdure, gli spinaci ne sono una buona fonte.

E concludo col selenio, a funzione anti-ossidante e stimolante della funzionalità tiroidea. Ne bastano piccolissime quantità. Per esempio, con tre noci brasiliane avrete già raggiunto il fabbisogno giornaliero. Ma si trova anche (ancora!!!) in cereali integrali, frutta a guscio e, tra le spezie, nella senape.

 

Buona e ricca tavola autunnale a tutti dalla vostra consulente nutrizionale

Dr. Tatiana Gaudimonte

info@loveyourbody.ch #loveyoubody  #loveyourself

Foto di sammanthayore da Pixabay