Siamo quello che mangiamo. Ma siamo anche come mangiamo. E se lo facciamo troppo in fretta, rischiamo di fare danni

Quanto ci mettete a mangiare? Siete un “modello aspirapolvere” che fa sparire tutto ciò che si trova nel piatto in trenta secondi oppure una “lumaca”, con il pasto ancora a metà quando tutti gli altri commensali hanno già finito da un pezzo?

Se vi riconoscete più facilmente nel secondo esempio, bravi! Infatti, mangiare di corsa non è mai una buona abitudine. Vediamo perché.

Molti di voi sapranno che il segnale di sazietà inizia a farsi sentire, in media, venti minuti dopo aver iniziato a mangiare. Ma se dopo cinque minuti di forchettate convulse, il vostro piatto è già vuoto, è facile capire che andrete a mangiare più di quanto effettivamente il vostro corpo richieda. Solo che ve ne accorgerete troppo tardi. Le conseguenze? Nell’immediato, un probabilissimo “abbiocco” post prandiale; nel medio-lungo termine, probabili sovrappeso e/o problemi di digestione.

Eh sì, perché se mangiate troppo velocemente, significa anche che saltate un passaggio importantissimo per la buona digestione: la masticazione. Come amo ripetere durante le consulenze, la digestione inizia in bocca, non solo attraverso il lavoro meccanico di denti e lingua che triturano e impastano il cibo, ma soprattutto grazie agli enzimi digestivi contenuti nella saliva, che smettono di funzionare appena il boccone raggiunge l’ambiente acido dello stomaco. E il vostro povero intestino si vede arrivare, invece di un morbido bolo di sostanze pre-digerite, un carico di cibo quasi intatto, su cui dover lavorare. Poveretto! E poi avete pure il coraggio di lamentarvi se si gonfia!

Ma la fretta può farvi anche mangiare troppo poco, quando invece ne avreste più bisogno: a colazione. Quanti di voi si alzano in tempo appena utile per recarsi al lavoro? E allora, causa fretta, lo stomaco resta chiuso: un caffè e via! Salvo poi rimpinzarvi alla macchinetta del caffè di merendine o simili. Con conseguenze facili da immaginare. Programmare il tempo necessario a una buona colazione, invece, avrà effetti positivi su energia, appetito ed efficienza fino a sera.

E quindi, parafrasando un vecchio detto: chi mangia piano, mangia sano e va lontano!

Rallentati saluti dalla vostra consulente alimentare
Tatiana Gaudimonte
info@loveyourbody.ch

Comments are closed.

Справочник лекарственных препаратов
купить китайский телефон в киеве

Love Your Body Nutrition
in Uster, Zürich, Milan

Dr. Tatiana Gaudimonte
+41(0)78 876 81 00

giftlogo2-300x72